Elaborazione in corso...
Avviso
Tripandia utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
Lisbona
Cinzia Bassani

Portogallo: piccoli borghi, grandi città

di Cinzia Bassani pubblicato il
Settembre 2013 / 17 giorni 37 Giudizio finale
  •  In coppia
Segnala abuso
Tappe (14)

Lisbona

Diario della tappa

Ed ora Lisbona, la capitale.
Parcheggiamo comodamente e gratuitamente in riva al mare di fronte al Monastero dos Jeronimos, che alla luce del sole abbaglia per le sue mura bianche. Da qui partono diversi mezzi per arrivare comodamente in centro e per visitare le varie attrazioni. Non vi starò a tediare con la descrizione delle stesse, che potrete reperire in qualsiasi guida, ma anche qui consiglio di entrare nei piccoli ristorantini frequentati dai portoghesi e farvi scorpacciate di bollito, merluzzo e altri piatti tipici cucinati divinamente! Siamo rimasti quasi tre giorni a Lisbona, ma chiamateci tonti, non siamo riusciti a capire dove si comprano e quanto costano i biglietti dei mezzi di superficie. C’è che ci indicava di acquistarli nei bar, ma non c’erano e neanche nelle edicole. Alcuni ci hanno detto nelle stazioni della metropolitana, ma neanche lì li abbiamo mai trovati. Per fortuna l’autista del mezzo, destreggiandosi fra il traffico e le viuzze strettissime ed in salita, senza mai smettere di guidare, ti fa il biglietto in vettura, probabilmente ad un prezzo maggiorato ma comunque non eccessivo. E non tentate di fare i “portoghesi” in Portogallo, perché i controllori sono sempre in agguato!!!
Non fatevi mancare un giretto sul tram storico, che se non ricordo male è il numero 8, che percorre delle stradine del centro città talmente strette e in salita che basterebbe allungare la mano fuori dal finestrino per farsi la scorta di biancheria stesa fuori dalle finestre ad asciugare. E buona fortuna ai pedoni che a sprezzo del pericolo percorrono tali strettoie!
Comunque Lisbona è una città vivibilissima, pulita e accogliente, in cui passeggiare in tutto relax e divertirsi a guardare i vari artisti di strada che improvvisano spettacoli o si fingono statue estremamente realistiche.

Cinzia Bassani
Tappa successiva: Evora

Consigli utili (1)

  • Non fatevi mancare un giretto sul tram storico

Commenti

  • di Anonimo

  • Mosteiro dos Jeronimos e Igreja Sta. Maria Belém, lisboa

I consigli dei viaggiatori di Tripandia

Altri viaggiatori passati di qui

Altri viaggi di Cinzia

C'ero anch'io!

Accedi con il tuo account per chiedere a Cinzia Bassani di aggiungerti tra i compagni di viaggio.

Accedi Annulla

C'ero anch'io!

Hai chiesto a Cinzia Bassani di aggiungerti tra i compagni di viaggio.

Chiudi
Ci sono stato

Accedi con il tuo account per far sapere che anche tu sei stato qui.

Accedi

Per segnalare un commento inappropriato devi accedere a Tripandia con il tuo account.
Se non ne hai ancora uno, registrati.

Accedi Annulla
Accesso richiesto

Per accedere a tale funzionalità devi accedere a Tripandia.

Accedi